Franchising Advisor » Aprire in franchising » Aprire un Franchising in Spagna: come funziona, come fare

Aprire un Franchising in Spagna: come funziona, come fare

Aprire un Franchising in Spagna: come funziona, come fare

Aprire un Franchising in Spagna potrebbe rivelarsi un’ottima opportunità d’investimento in quanto, proprio come in Italia, la formula del Franchising è molto utilizzata quando si parla di avviare un’attività.

Infatti sia che tu stia pensando di avviare un’attività all’estero, sia che tu voglia proporre il tuo marchio in un altro territorio, il mercato spagnolo è sicuramente uno dei più affini a quello italiano e con ottime opportunità.

In questo breve articolo vedremo qual è la situazione del mercato in questione, vantaggi e svantaggi, e di cosa hai bisogno se desideri aprire un Franchising in Spagna.

Il mercato del Franchising in Spagna

Il mercato del Franchising in Spagna, come detto in precedenza, è sicuramente quello che si avvicina di più a quello italiano e presenta dati al 2021 costantemente in crescita.

Le insegne di franchising operative in Spagna alla fine del 2019 erano 1381, di queste più del 81% di origine spagnola, un dato incoraggiante direi.

Nonostante il periodo pandemico abbia danneggiato rallentando anche i mercati spagnoli, quello del Franchising in Spagna ha comunque continuato a crescere, dando prova di grande potenzialità anche in tempi di crisi.

Approfondisci: Le opportunità del Franchising estero, come aprire un negozio

Franchising in Spagna: come funziona, come fare e cosa serve

Per aprire un Franchising in Spagna, sia come affiliato che come affiliante, la prima cosa da fare sarà quella di avvalersi di professionisti del settore che conoscano le leggi e le procedure, in grado di guidare l’imprenditore o l’aspirante tale durante tutto questo percorso. Parliamo di conoscere leggi, normative, tassazioni, contributi e agevolazioni, insomma ogni sfaccettatura del mercato spagnolo.

La questione sarà sicuramente più complessa per gli imprenditori che hanno come idea quella di esportare il proprio format di Franchising in Spagna.

Se invece, l’idea è quella di affiliarsi ad un franchising già presente sul territorio, sia esso di origine spagnola che estera, allora il tutto risulterà più semplice.

Sul territorio spagnolo sono disponibili molti tipi di franchising tra i quali scegliere. Proprio come in Italia, anche qui l’azienda madre si occupa di seguire l’affiliato a 360 gradi, sotto ogni aspetto relativo all’apertura del nuovo Franchising. Per quanto riguarda le documentazioni, sono molto simili a quelle necessarie anche nel nostro paese ma, come detto in precedenza, per sapere esattamente come fare e cosa serve per aprire un franchising in Spagna scegliere di affidarsi ad esperti del settore, oltre che del territorio, risulterà decisivo.

Esattamente come per il mercato italiano, anche per aprire un franchising in Spagna si avranno diverse scelte su come ricercare il miglior franchising a cui affiliarsi. La prima opzione è quella di contattare direttamente l’azienda di proprio interesse. Se invece non si hanno già le idee chiare, resta la possibilità di visionare e valutare i franchising proposti da aggregatori quali fiere, portali o riviste di settore.

Tra questi ultimi citiamo in particolare il portale spagnolo Montarunafranquicia.es, fondato e gestito da Aprireinfranchising.it che ha messo a disposizione gli oltre 13 anni di esperienza a coloro che vogliono aprire un franchising in Spagna come affiliati ed ai franchisor che vogliono espandere il proprio network franchising esistente nel mercato spagnolo.

Leggi anche: Aprire Franchising Gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.